Nicola Zingaretti a Imola: «Salvini chiacchiera, noi al lavoro per cambiare le cose»

794
Foto di repertorio

A poco più di una settimana dalle elezioni regionali il segretario nazionale del Partito Democratico Nicola Zingaretti ha fatto visita a Imola.
Il segretario dem ha fatto visita nella mattinata di oggi, sabato 18 gennaio, alla sede della candidata al consiglio regionale (e consigliere uscente) Francesca Marchetti dove ha tenuto un incontro pubblico (inizialmente previsto in piazza Caduti per la Libertà ma poi spostato per le avverse condizioni meteo) per sostenere il candidato presidente Stefano Bonaccini.

«Finalmente è una realtà – ha affermato il leader Pd -. Grazie al Governo ci sono meno tasse sul lavoro e stipendi più alti per gli italiani. La vera differenza tra noi e Matteo Salvini è questa. Lui chiacchiera e noi lavoriamo per cambiare le cose».
Zingaretti ha poi commentato la competizione elettorale che chiamerà alle urne gli elettori nella giornata di domenica 26: «Nei prossimi anni prevista battaglia politica, economica e sociale. L’Emilia Romagna è una regione governata bene e per conquistarla hanno trovato una candidatura debole».

Poco prima dell’intervento del segretario dem è andato in scena nella sala conferenze dell’autodromo l’incontro con il leader di Azione Carlo Caldenda, che alle regionali sostiene Bonaccini. «Non è una sfida tra fascismo e comunismo – ha affermato l’ex ministro, sul palco insieme al senatore Richetti e alla candidata imolese al consiglio Mara Mucci. Calenda ha poi commentato la candidatura alla presidenza di Lucia Borgonzoni, sostenuta dalla coalizione di centrodestra: «Per vincere hanno scelto una candidata senza alcuna esperienza amministrativa».