Bassa Romagna. 101 veicoli senza assicurazione sequestrati nel 2019

239
Foto di repertorio

Il sistema di varchi elettronici sulle strade della Bassa Romagna dà i suoi frutti. In occasione della ricorrenza di san Sebastiano, dal 1957 patrono degli agenti di polizia locale, il corpo dell’unione ha scelto di fare il punto sull’anno da poche settimane concluso.

I dati che più di tutti saltano all’occhio sono quelli relativi ai veicoli fermati grazie al Targa System e quelli riguardanti l’abbandono di rifiuti.
Sono stati infatti ben 101 i veicoli sottoposti a sequestro in quanto sorpresi a circolare senza assicurazione segnalati dai varchi, mentre il sistema ha anche permesso di individuare e fermare 17 veicoli collegati a reati (rapine, furti, scippi, truffe) «di cui tre hanno condotto ad arresti da parte delle forze dell’ordine dello Stato».
La seconda fattispecie di controlli, volti a scongiurare e punire l’abbandono di rifiuti, grazie alle numerose fototrappole hanno permesso di «effettuare un totale di 4.025 controlli di questo tipo, accertando ben 393 violazioni».

Per quanto riguarda i controlli stradali, la polizia locale sottolinea come grazie alle nuove strumentazioni il corpo «ha ottimizzato i servizi di polizia stradale registrando un aumento delle violazioni accertate per infrazioni al Codice della Strada (18.334 +20,5% rispetto all’anno precedente). Si registra invece un calo delle violazioni che comportano il ritiro della patente di guida, che passano da 114 nel 2018, a 71 nel 2019».