Si alza il sipario sugli Europei di nuoto. Scozzoli e Carraro a caccia di medaglie

123
Da sinistra: Scozzoli, Carraro, Izzo e Bianchi

L’aereo è decollato puntuale. La direzione? Glasgow ovviamente.
Tra i tanti passeggeri quattro volti noti che promettono di non essere in Scozia solo per motivi turistici: Scozzoli, Carraro, Izzo (Giovanni) e Ilaria Bianchi. 

Domani, mercoledì 4 dicembre, si alzerà il sipario sugli Europei in vasca corta. Tra i tanti protagonisti attesi, sicuramente la coppia Scozzoli-Carraro è in cima alla lista dopo le prove di forza messe in vasca a fine novembre alla Isl di Londra (leggi qui).

L’alfiere Imolanuoto e la ranista imolese d’adozione saranno in vasca nella prima giornata della rassegna continentale (batterie alle 10.30, finali alle 18) entrambi impegnati nei 50 rana.
Fabio parte con i doverosi favori del pronostico dopo la prestazione monstre dello scorso 23 novembre, quando a Londra ha eguagliato il proprio personale (e record europeo) che gli era valso l’oro continentale in Danimarca nel 2017.

Giovedì 5 sarà invece il turno di Ilaria Bianchi (50 farfalla), mentre Scozzoli e Carraro si cimenteranno nella 4×50 mista mista.
Venerdì batterie e semifinali dei 100 rana uomini e donne (Scozzoli e Carraro), mentre la quarta giornata vedrà il debutto di Izzo nei 100 misti (batterie e semifinali), con Bianchi nei suoi 100 farfalla (batterie e semifinali) e, soprattutto, con le finali dei 100 rana (Scozzoli e Carraro). Quinta e ultima giornata con i 200 rana (in dubbio Martina Carraro), la finale dei 100 misti (Izzo), e le staffette miste 4×50 maschili e femminili (Scozzoli e Carraro).

Tutte le gare saranno trasmesse su Raisport (canale 57) e in streaming live sul sito www.raisport.rai.it.