La Sacmi apre le proprie porte alla città

348
Lo stabilimento di via Selice

Nell’ambito delle celebrazioni del primo centenario di storia, la Sacmi organizza una giornata aperta a dipendenti, cittadini e istituzioni per far conoscere più da vicino questa azienda, nata nel 1919 e oggi al vertice della manifattura internazionale.

L’appuntamento è per domani sabato 30 novembre dalle 8.30 alle 18. L’invito che arriva da via Selice, è a partecipare «con famiglia e amici all’open day Sacmi per trascorrere insieme la giornata con momenti all’insegna del buon cibo, qualche sorpresa, spazi e attività dedicate ai più piccoli. Sarà l’occasione per conoscere più da vicino l’azienda e condividere orizzonti e valori come quelli della cooperazione, che hanno fatto la storia e la ricchezza di questo territorio».

Come abbiamo raccontato nell’approfondimento pubblicato sullo scorso numero del nostro giornale (leggi qui), il 2019 è stato per la Sacmi un anno di celebrazioni ed eventi per ricordare il secolo di storia e l’evoluzione dell’azienda, partita nel 2019 con nove tra fabbri e meccanici ed oggi divenuto un gruppo industriale con 80 sedi nel mondo e oltre 4.500 lavoratori.
Ma che, come ha sottolineato il presidente Paolo Mongardi, non può che guardare avanti al futuro, alla ricerca e all’innovazione.