Il 12enne trafitto da un trigone accolto a Montecatone

1295

Il caso era balzato agli onori della cronaca nazionale negli scorsi giorni. Un 12enne in vacanza in Costa Rica era rimasto paralizzato in seguito ad una lesione al collo procurata dalla puntura di un trigone.

Nella giornata di oggi, venerdì 22 dicembre, il ragazzo è stato accolto presso il Montecatone Rehabilitation Institute.
Il ragazzo, colpito al collo, ha subìto un trauma midollare all’altezza della sesta vertebra cervicale. Dopo essere stato trasportato presso l’ospedale Maggiore di Bologna, i chirurghi vertebrali hanno deciso di non intervenire, portando lo sfortunato teenager ad iniziare da subito il percorso riabilitativo presso il Mri.

«Il giovane è stato accolto nell’unità spinale dove, da subito, dopo tutti gli accertamenti clinici per prevenire eventuali complicanze secondarie, inizierà l’attività riabilitativa – ha spiegato Rita Capirossi, responsabile facente funzione dell’Unità Spinale -. Al momento il ragazzo presenta un quadro di tetraplegia incompleta con prevalente interessamento degli arti inferiori».

L’eccellenza sanitaria imolese si conferma quindi tra le strutture italiane leader nella riabilitazione dei Pazienti con lesione midollare e/o con grave cerebrolesione.