Achille Serra a Imola per parlare di sicurezza e cultura della legalità

184

Un nome che evoca decenni di lotte alla criminalità organizzata, dagli anni ’70 in prima fila per la tutela della legalità e della sicurezza.
Achille Serra, già prefetto di Palermo, Roma, Ancona e Firenze, questore di Milano, capo della Digos, dello Sco (Servizio Centrale Operativo) e della Criminalpol e alto commissario per la prevenzione ed il contrasto della corruzione e di altre forme di illecito nella pubblica amministrazione, sarà a Imola domani, giovedì 21 novembre, su invito dell’associazione Fare, Cambiare, Migliorare per un incontro dal titolo “Sicurezza dei cittadini e cultura della legalità“.
L’associazione porta in città una personalità che ha vissuto in prima persona la storia del nostro paese, dalla bomba di piazza Fontana, all’omicidio Calabresi, dalle manifestazioni del movimento studentesco al boom dei sequestri di persona e al caso Vallanzasca. Negli anni duemila  ha diretto eventi di risonanza internazionale quali il Social Forum del 2002 a Firenze, la firma della Costituzione Europea a Roma nel 2003 e i funerali di Giovanni Paolo II nel 2005.

Durante la serata, aperta al pubblico e ad ingresso gratuito, Serra dialogherà con Ezio Roi, già pretore di Imola ed ex assessore alla legalità e sicurezza del Comune di Imola nella giunta Sangiorgi.
L’incontro si terrà presso la sala delle Stagioni (via Emilia 25) e prenderà le mosse a partire dalle 20.