Garganelli, vera torta e cappelletti. Il patrimonio imolese in cucina

600
Lo chef e il maitre del ristorante San Domenico alle prese con un impiattano di garganelli

Cappelletti imolesi, garganelli e vera torta. In una parola: Imola.
Sono tre le ricette depositate presso la Camera di commercio di Bologna dall’Accademia italiana della cucina.
Il riconoscimento guadagnato dalle tre specialità è in realtà il frutto di un percorso lungo un anno che ha visto tra i suoi protagonisti l’Associazione periti agrari ed ex allievi dell’istituto Scarabelli e la delegazione imolese dell’Accademia italiana della cucina.

Nello speciale che vi proponiamo questa settimana ripercorriamo le tappe che hanno portato a questo inedito riconoscimento tramite le parole, le testimonianze e gli aneddoti dei protagonisti di questo “viaggio” sulle tavole imolesi.
Senza dimenticare il fulcro di tutta la vicenda: le tre ricette complete, depositate e storicamente accurate dei tre piatti simbolo della gastronomia imolese.


Dove? A pagina 2 e 3 de Il Nuovo Diario Messaggero in edicola, ovviamente!