«Necessarie fraternità e paternità». Chiesa gremita per l’incontro con il cardinale Zuppi

336

Una chiesa gremita ha accolto il cardinale Zuppi nella serata di ieri, martedì 8 ottobre, in una delle sue prime visite da porporato.
L’arcivescovo metropolita di Bologna ha fatto visita alla Parrocchia di San Giovanni Nuovo in Imola, che poche settimane fa ha festeggiato i 50 anni (leggi qui).

Il cardinale ha dialogato con il pubblico e risposto alle domande rivoltegli, palesando una volta di più la sua volontà di dialogare con la gente, con tutti, piuttosto che tenere “lezioni frontali”. Tanti i temi toccati dal cardinale che si è soffermato in particolare sul ruolo della Chiesa e su come trasmettere il messaggio nel contesto attuale.

«Più che fare lezioni, è doveroso fare comunità – ha spiegato Zuppi, che ha imperniato il suo discorso su due parole chiave: fraternità e paternità «necessarie affinché alla comunità partecipino persone sia consacrate che laiche».
All’incontro era presente anche il vescovo di Imola, monsignor Giovanni Mosciatti, che il cardinale ha portato come esempio per la sua opera di continuo coinvolgimento dei giovani.

Di seguito, nelle immagini Isolapress, alcuni momenti della serata.