Incidente sulla Selice, bimbo di 6 anni finisce al Maggiore

1475

Traffico sulla Selice in tilt nella serata di ieri, martedì 8 ottobre, a causa di un tamponamento a catena che ha coinvolto tre vetture.
Alle 18.30 circa una Golf condotta da una 56enne imolese (B.M. le sue iniziali) stava svoltando a sinistra nei pressi dell’azienda Florim quando si è vista piombare alle spalle una Polo condotta da una donna classe ’89 residente a Bertinoro che viaggiava in compagnia del figlio di 6 anni.

Stando alla ricostruzione dei fatti operata dagli agenti della polizia municipale di Imola, il tamponamento è stato talmente violento e improvviso da sbalzare entrambe le vetture, che percorrevano l’arteria stradale in direzione Imola, sulla corsia opposta.
Le due auto hanno invaso la carreggiata proprio mentre una Renault Megane stava sopraggiungendo, coinvolgendola nella carambola. A bordo della terza auto coinvolta una donna residente a Lugo di 34 anni (M.A le iniziali).

Ad avere la peggio è stato il figlio della 30enne alla guida della Polo trasportato al Maggiore di Bologna in ambulanza con varie fratture, ma giudicate non di grave entità. La donna imolese alla guida della macchina tamponata è stata invece portata al pronto soccorso dell’ospedale di Imola in codice giallo, anch’ella con qualche frattura.

Il traffico, regolamentato dalla polizia municipale e dai carabinieri di Imola, è stato a lungo congestionato dallo scontro.