Il Cisped porta a Imola lo sport senza barriere – Le immagini

129

Imola capitale dello sport senza barriere.
Sabato 5 e domenica 6 la città romagnola ha ospitato un weekend di festa e sport organizzato dal Cisped (Coordinamento imolese sport paralimpici e disabilità).
La piscina Ruggi, lo stadio Zanelli-Tassinari, la bocciofila e tante altre strutture del territorio hanno ospitato oltre 200 atleti paralimpici che si sono cimentati in otto discipline.
Tennis, bocce, basket e perfino rugby. Filo conduttore del weekend il divertimento, che ha permesso ad atleti e curiosi di fare amicizia, conoscersi, incontrarsi.

Di seguito, nelle immagini Isolapress, il fotoracconto della due giorni dedicata allo sport senza barriere. Sul prossimo numero de Il Nuovo Diario Messaggero un racconto delle due giornate, ricco di immagini, testimonianze e storie di chi non si lascia fermare da niente e nessuno quando si tratta di sport.