L’imolese Cerasuolo in ritiro a Livigno con la nazionale di nuoto

594
Simone con il presidente dell'Imolanuoto Mirco Piancastelli. Isolapress

Simone Cerasuolo punta in alto. L’enfant prodige dell’Imolanuoto è stato convocato nel primo blocco di nomi del ritiro della nazionale a Livigno, quello degli sprinter.
Il velocista 16enne scuola Imolanuoto e imolese, dominatore ai nazionali di Riccione andati in scena a metà marzo, sarà quindi tra gli atleti agli ordini del tecnico azzurro Bolognani fino al 28 settembre per allenarsi in vasca accanto a mostri sacri del panorama nazionale e mondiale: Frigo, Dotto, Martinenghi, Ceccon, solo per fare qualche nome.
Un meritato riconoscimento per il giovanissimo atleta imolese, capace di mettersi al collo tre ori di categoria ai nazionali, concedendosi il lusso di picconare il record italiano di categoria nei 100 rana (leggi qui).
Ulteriore conferma che l’Imolanuoto, che dal 2020 sarà centro tecnico federale (leggi qui), è una vera e propria fabbrica di campioni. E ricordiamo che il 2020 è anno olimpico…