Al villaggio Unrra la storia di Cotignola con i murales dell’artista Dem

147
Scorcio del villaggio Unrra a Cotignola

Una vestigia del passato che vedrà nuova luce. E così uno dei luoghi che ricordano la distruzione della seconda guerra mondiale, diventerà un simbolo di arte, cultura e storia.
Stiamo parlando del villaggio Unrra a Cotignola (acronimo di United Nations Relief and Rehabilitation Administration), edificato nell’immediato secondo dopoguerra per l’assistenza e la riabilitazione delle zone particolarmente danneggiate dalla catastrofe bellica, come appunto il Comune della Bassa Romagna, che grazie al progetto Dal museo al paesaggio vedrà le pareti degli edifici che lo compongono ricoperti dai murales dell’artista Dem.
A partire da lunedì 26, l’artista dipingerà su alcuni muri immagini che raccontano la permanenza a Cotignola del filosofo Ernesto de Martino durante il passaggio del fronte. Domenica 1 settembre, a lavoro ultimato, l’artista presenterà al pubblico i suoi murales e dialogherà con l’antropologo Riccardo Ciavolella, autore di un saggio dedicato proprio alla permanenza cotignolese di Ernesto de Martino. L’appuntamento è alle 18 presso il campo sportivo di via Alighieri, per un aperitivo alla festa della Sfujareja, a cui seguirà la visita in anteprima ai nuovi murales.