Spettacoli, cultura, territorio. Casola è (stata) una favola

154
La Rocca, scenografia del concerto della notte di San Lorenzo.

Quale modo migliore per chiudere un mese di appuntamenti, spettacoli, cultura se non salutando il nuovo giorno alla rocca di Monte Battaglia cullati dalle note di un violino?
Si è chiusa domenica 18 agosto la 37esima edizione della kermesse Casola è una favola, manifestazione pionieristica nel legare a doppio filo cultura e valorizzazione del territorio.
Dal 20 luglio sono stati ospitati a Casola Valsenio spettacoli teatrali di figura, di prosa e narrazione, recital, concerti in anteprima e dediche ai grandi della musica pop, tra cui lo spettacolare concerto di Enrico Farnedi intitolato a Lucio Dalla nella notte di San Lorenzo a Monte Battaglia.
Senza dimenticare le passeggiate notturne in compagnia dello scrittore Cristiano Cavina, i percorsi sensoriali all’interno del Giardino delle Erbe e le visite guidate all’abbazia di Valsenio in compagnia di Claudia Cavallari.
La compagnia del Teatro del Drago, organizzatore della manifestazione estiva, ha voluto sottolineare «il grande e paziente lavoro dei narratori di Casola e di tutti i professionisti che ogni anno omaggiano la manifestazione con la loro arte, sempre presenti, sempre pronti a credere, a sorprendere e a farsi sorprendere dalla forza delle parole».