Torna il cinema al Molino Scodellino, nel segno del musical

194
Da sinistra: Lucio Sportelli (organizzatore della rassegna), Domenico Sportelli (presidente associazione Amici del Senio), Luca Della Godenza (sindaco di Castel Bolognese), Rosanna Pasi (presidente Amici del Mulino).

Il lento rumore dello scorrere dell’acqua, le cicale che friniscono tra i rami degli alberi e un maxischermo su cui verranno proiettate autentiche pietre miliari del cinema musicale.
Per il terzo anno consecutivo i lunedì di Castel Bolognese saranno movimentati dalla rassegna cinematografica all’aperto ospitata nel prato antistante lo storico Molino Scodellino.
Il tema scelto per l’edizione 2019 è “Cinema in Musica” e le tre proiezioni sono quantomeno iconiche del tema: si inizia lunedì 8 luglio con il capolavoro di Jim Sharman “The Rocky Horror Picture Show“, per poi proseguire i due lunedì successivi (15 e 22 luglio) con rispettivamente “The Blues Brothers” e “La febbre del sabato sera“.

Uno scorcio dello storico mulino simbolo di Castel Bolognese

La rassegna è organizzata dall’associazione Amici del Molino Scodellino in collaborazione con le associazioni Pietro Costa e Amici del Senio con il patrocinio del Comune di Castel Bolognese. Nel corso delle serate sarà inoltre possibile effettuare visite guidate allo storico mulino.