Ubriaca in mezzo alla strada, 35enne arrestata a Castel Bolognese

719
L'entrata della questura di Ravenna

Quando sono stati chiamati ad intervenire per problemi alla circolazione sulla via Emilia a Castel Bolognese, gli agenti del Commissariato di polizia di Faenza non si aspettavano di certo la scena che si è presentata loro nella notte tra lunedì 10 e martedì 11 giugno.
Verso l’una di notte, K.M., 35enne cittadina ucraina residente nel faentino, in evidente stato di agitazione occupava la carreggiata stradale dopo essere scesa dal taxi che la trasportava, mettendo a serio rischio la propria incolumità e quella altrui.
Gli agenti, intervenuti per spostarla dalla sede stradale e far riprendere la circolazione, sono stati attaccati dalla 35enne ubriaca con spinte e aggressioni fisiche, con la donna arrivata addirittura a denudarsi.
Vista la situazione di agitazione e pericolosità, la donna è stata bloccata e condotta in commissariato dove è stata dichiarata in arresto e ristretta nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto da parte della questura di Ravenna. Nei confronti della donna i poliziotti hanno proceduto alla contestazione anche degli illeciti amministrativi dell’ubriachezza e degli atti contrari alla pubblica decenza.