Senza assicurazione o revisione? A Imola 18 telecamere per individuare i trasgressori

738
Gli agenti della Polizia Locale di Imola con l'assessore Longhi

Diciotto nuovi occhi digitali sorveglieranno le strade del comune di Imola. L’Amministrazione comunale ha infatti proceduto ad installare un nuovo sistema di monitoraggio targhe, in grado di identificare immediatamente tutti i veicoli privi di assicurazione o revisione.
Il sistema (chiamato ANPR), che sarà attivato nei prossimi giorni, sarà a disposizione della Polizia Municipale e condiviso con le forze di polizia presenti sul territorio.
Le telecamere, installate in 12 punti strategici del sistema stradale cittadino, scatteranno una foto ad ogni vettura che verrà riconosciuta con i documenti non a norma, creando un database che memorizza i dati di tali vetture. La polizia potrà avvalersi di tale raccolta per creare liste di auto da rintracciare.
Alla funzione di monitoraggio si aggiunge quella sanzionatoria, qualora vicino alla telecamera ci sia una vettura della Polizia pronta a fermare le auto segnalate.
Il costo dell’installazione e della gestione, 126mila euro, è stato coperto da un’investimento del Comune. «Il prossimo obiettivo – come spiega l’assessore alla Legalità e Sicurezza Andrea Longhi – è quello di connettere il sistema a quello delle altre città della Regione per creare una rete di monitoraggio sempre più ampia»