Provocò rissa durante partita con la Tozzona, calciatore identificato e denunciato

187
Foto: I Carabinieri intervenuti al Calipari

La partita al Calipari era stata sospesa. Il match di domenica 5 maggio tra la squadra juniores della Tozzona Pedagna e i pari età del Crevalcore era finito in rissa, spedendo due calciatori della formazione di casa all’ospedale. Un episodio che esprime tutto ciò che lo sport non dovrebbe essere.
Oggi, martedì 11 giugno, a distanza di un mese dall’episodio increscioso, i Carabinieri della stazione di Imola hanno denunciato un giovane calciatore della formazione U19 del Crevalcore per lesioni aggravate nei confronti dei giocatori avversari. Il calciatore, maggiorenne, è stato identificato grazie alle testimonianze dei giocatori in campo e dei dirigenti sportivi. Il giovane è stato inoltre segnalato all’autorità competente come possibile bersaglio di Daspo, ovvero il divieto di accedere a qualsiasi tipo di manifestazioni sportive per scongiurare condotte violente.