Malpezzi confermato presidente dell’Unione della Romagna Faentina, Della Godenza il suo vice

347
In foto i primi cittadini dei sei Comuni.

Nel pomeriggio di oggi (giovedì 6 giugno) si è svolta la prima seduta della nuova giunta dell’Unione della Romagna Faentina dopo il voto dello scorso 26 maggio. All’incontro hanno partecipato tutti e sei i sindaci. Oltre ai primi cittadini di Riolo Terme e Faenza, erano presenti anche Massimiliano Pederzoli, Giorgio Sagrini, Luca della Godenza e Stefano Briccolani neoeletti sindaci di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese e Solarolo.

Secondo lo Statuto, la giunta ha nominato quelli che saranno il presidente ed il vice presidente. Inoltre, sono state ridistribuite le deleghe ai sindaci-assessori.
Alla guida dell’Unione della Romagna Faentina è stato riconfermato il primo cittadino di Faenza Giovanni Malpezzi mentre il suo vice sarà Luca Della Godenza, appena eletto a Castel Bolognese.

Di seguito tutte le deleghe assegnate:

Giovanni Malpezzi (presidente): attività istituzionali e legali, servizi socio sanitari,  servizi educativi, politiche abitative, politiche giovanili, politiche di genere, politiche per l’integrazione, protezione civile.

Luca Della Godenza (vice presidente): personale e organizzazione, comunicazione, politiche territoriali e ambientali, urbanistica, pianificazione strategica, sicurezza, polizia locale.

Stefano Briccolani: programmazione, bilancio e tributi, patrimonio, organismi partecipati, sport.

Alfonso Nicolardi: lavori pubblici, mobilità pubblica, viabilità e verde urbano, Parchi, appalti, sistemi informativi, demografia e statistica.

Massimiliano Pederzoli: attività produttive, politiche agricole e risorse idriche, politiche europee e gemellaggi.

Giorgio Sagrini: politiche forestali, demanio, politiche per la montagna, turismo e cultura, partecipazione e associazionismo