Imola, sequestrati dalla Guardia di Finanza oltre 2mila articoli non a norma

305
La merce sequestrata dai finanzieri della Compagnia di Imola

I finanzieri del Comando Provinciale di Bologna, in occasione della tappa italiana del campionato mondiale Superbike 2019, hanno sequestrato oltre 2mila prodotti
perché privi dei requisiti minimi di sicurezza e delle necessarie informazioni per la tutela del consumatore previsti dalla normativa nazionale e comunitaria.
Nell’ambito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio, intensificate in occasione del weekend di Superbike a Imola, sono stati sequestrati oltre 2.200 articoli, tra cui caricabatterie, taglierini, radiosveglie ed occhiali non conformi alla normativa prevista dal codice del consumo, pertanto potenzialmente nocivi e pericolosi per i consumatori.
Al termine delle operazioni, che hanno impedito di realizzare un illecito profitto di 5mila euro, i militari della Compagnia di Imola hanno segnalato i titolari di due attività commerciali alla Camera di Commercio per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.