Un’Imolese quasi perfetta ne rifila tre alla Feralpisalò

108
L'esultanza di Lanini dopo il gol (IsolaPress)

L’Imolese non finisce di stupire e continua a mietere vittime illustri: ieri sera al Romeo Galli davanti alle telecamere Rai anche la Feralpisalò è caduta sotto i colpi degli uomini di Dionisi.
I giochi si aprono a favore dei rossoblu al 15′, con una punizione superba di Lanini che scavalca la barriera e trafigge De Lucia. Nel finale del primo tempo, ai padroni di casa viene concesso un rigore per fallo di mano: Lanini non fa doppietta perché si fa parare il tiro, ma sulla respinta il più veloce è Mosti: 2-0. Nella ripresa i gardensi accorciano dopo soli dieci minuti, con una splendida volée mancina di Pesce che lascia attonito Rossi. Lo stesso Rossi tiene in vita i suoi parando un insidioso colpo di testa di Caracciolo a 9 minuti dalla fine. Ma i padroni di casa non si scompongono, e nel finale Carraro riceve sui 30 metri e spara un fendente imparabile che manda i titoli di coda.
La vittoria di ieri sera permette ai rossoblù di raggiungere quota 57 punti, a un punto dal terzo posto occupato proprio dalla Feralpisalò. Sabato i ragazzi di mister Dionisi scenderanno in campo a Fermo per continuare la loro incredibile corsa.

Imolese – Feralpisalò 3-1

IMOLESE: Rossi, Boccardi, Checchi, Carini, Fiore, Ranieri (21’st Valentini), Carraro, Gargiulo, Mosti (21’st Bensaja), Lanini (37’st Giovinco), Rossetti (6’st De Marchi).
All: Dionisi

FERALPISALO’: De Lucia, Magnino, Giani, Canini (1’st Legati), Contessa (1’st Mordini), Guidetti (5’st Hergheligiu), Pesce, Scarsella (1’st Ferretti), Vita (41’st M. Marchi), Maiorino, Caracciolo.
All: Toscano

Marcatori: 15’pt Lanini, 43’pt Mosti, 9’st Pesce, 43’st Carraro
Ammoniti: Maiorino, Pesce
Espulso: 47’st Fiore