I cittadini lo segnalano, la polizia gli ritira la patente

345

Recentemente, diversi cittadini si sono rivolti alla Polizia municipale di Castel San Pietro riferendo di aver visto in più occasioni un conducente alla guida di una BMW che commetteva manovre di guida pericolose. Proprio grazie a queste numerose segnalazioni, gli agenti hanno potuto cogliere sul fatto il responsabile di queste azioni e dopo un breve inseguimento sono riusciti a fermarlo e a sanzionarlo.

Il tutto è avvenuto nella mattinata di venerdì 12 aprile quando una pattuglia in servizio con un’auto civetta si è posizionata a margine della via Emilia in direzione Imola-Bologna ed in corrispondenza dell’intersezione con via Scania.
Nel giro di pochi minuti i poliziotti hanno visto arrivare la BMW segnalata. Il conducente, trovando il semaforo rosso per immettersi sulla via Emilia, ha effettuato prima l’immissione in direzione Bologna-Imola e poi l’inversione di marcia in direzione contraria, nonostante le prescrizioni della segnaletica sul posto.
Gli agenti hanno così iniziato ad inseguire l’auto che si è messa ad effettuare diversi sorpassi in area vietata, in una sorta di slalom fra i veicoli che incrociava. Fortunatamente, però, i poliziotti sono riusciti a fermare il conducente irresponsabile sanzionandolo.

Le infrazioni contestate all’uomo sono tre: inversione di marcia sull’incrocio, sorpasso vietato e sorpasso sull’incrocio, per un totale di 22 punti decurtati dalla partente e una sanzione di 338 euro, più il ritiro e la sospensione della patente per diversi mesi.