Capolavoro Imola Rugby, gli invincibili promossi in B!

908
Foto: L'Imola Rugby festeggia la promozione. Foto Giacomo Casadio

L’invincibile armata raggiunge la meta. L’Imola Rugby travolge il Bologna 1928 (fin qui nulla di nuovo) e festeggia sul campo la matematica promozione in Serie B. Primo posto in una Poule Promozione dominata senza soluzione di continuità, percorso netto con otto vittorie in altrettante partite e aritmetica che decreta l’ingresso in B con due giornate d’anticipo.

Sul campo bagnato dello Zanelli-Tassinari, sotto un cielo plumbeo, i ragazzi di Sermenghi illuminano con il loro attacco schiacciasassi. Testa e nervi saldi, motivazione al massimo. La vera partita determinante va in scena alle 14.30 a Formigine, dove il San Benedetto secondo in classifica è costretto a vincere per tenere aperto il discorso promozione.

Massimo Villa, presidente dei rossoblù, è inviato speciale sul campo formiginese. È lui il primo testimone della sconfitta di San Benedetto che dà la certezza matematica della promozione: «Siamo felici, i ragazzi festeggeranno alla fine della partita – ci racconta in diretta da Formigine -. Sarà ancora più bello festeggiare battendo San Benedetto nella prossima giornata».

Ma alle orecchie di Giacomoni e compagni non giunge nessuna voce, onde evitare cali di tensione. Cali che puntualmente non avvengono: i rossoblù chiudono la prima frazione con un inopinabile 33-0. Il secondo tempo è quasi una formalità, con gli imolesi che arrotondano il risultato sul 57-7. Scatta la festa, irrefrenabile e indefinibile. Lasciamo parlare le immagini dei festeggiamenti. L’invincibile armata ha raggiunto la meta.

Guarda il video dei festeggiamenti facendo click qui.

Guarda il racconto fotografico della partita facendo click qui.

Foto: L’Imola Rugby festeggia la promozione.
Foto: L’Imola Rugby festeggia la promozione.
Foto: L’Imola Rugby festeggia la promozione.
Foto: L’Imola Rugby festeggia la promozione.