Centrocampista del Bagnara sbatte la testa e sviene in campo

212
L'esterno dello stadio comunale Mandrioli.

Doveva essere una domenica all’insegna dello sport e del calcio giocato ma il match tra Castel del Rio e Bagnara, valido per l’undicesima giornata del girone di ritorno, si è trasformato dopo pochi istanti in un pomeriggio da incubo. Sul campo sportivo Mandrioli, verso il 13′ del primo tempo, due calciatori hanno sbattuto violentemente la testa in seguito ad un contrasto aereo che li ha visti protagonisti. Ad avere la peggio è stato un centrocampista del Bagnara (N. C. le sue iniziali) che è caduto privo di sensi sul manto erboso lasciando con il fiato sospeso tutti i presenti. Il 24enne è stato immediatamente soccorso dai sanitari che, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, lo hanno disteso su un fianco per evitare che la lingua lo soffocasse. Vista la gravità della situazione, dopo le prime cure, è stato chiamato anche l’elisoccorso che è atterrato sul campo alidosiano ed ha trasportato il giovane calciatore al Maggiore di Bologna.
Il Bagnara ha fatto sapere che il loro tesserato è sempre stato semi cosciente. La tac e gli altri accertamenti ai quali l’atleta biancoazzurro è stato sottoposto hanno dato fortunatamente esito negativo tant’è che nella giornata di oggi, lunedì 8 aprile, è già stato dimesso dall’ospedale.