Le Naturelle sciupano nel finale, Jesi corsara al Ruggi

140

Quando l’Andrea Costa sembrava oramai avere la vittoria già in pugno è successo l’inimmaginabile. I biancorossi, in vantaggio di 15 punti fino a metà del quarto quarto, si sono fatti inspiegabilmente rimontare dalla Termoforgia Jesi negli ultimi istanti di gara.
Un blackout clamoroso per gli uomini di Di Paolantonio che hanno di fatto regalato i due punti in palio alla Termoforgia Jesi.
I marchigiani, grazie ad una tripla di Rayvonte Rice allo scadere, sono riusciti ad espugnare il fortino del PalaRuggi col punteggio di 85-82.
Nella domenica che ha sancito il ritorno della Fortitudo Bologna in serie A con tre giornate d’anticipo, Le Naturelle vedono complicarsi la loro rincorsa verso i playoff. Jesi, invece, ha conquistato il suo primo successo stagionale lontano dalle mura amiche, una vittoria di vitale importanza in chiave salvezza.
L’Andrea Costa rischia ora di rimanere esclusa dalle prime nove della classe e dovrà assolutamente invertire la rotta già dalla prossima partita in quel di San Lazzaro contro la Baltur Cento.