Le Naturelle, ti attendono quattro finali!

60

Mancano quattro partite al termine della regular season. Quattro finali per i biancorossi che, dopo aver centrato la matematica salvezza grazie alla vittoria sul parquet della Bakery Piacenza (leggi qui la notizia), vogliono puntare in alto inseguendo quel sogno chiamato playoff.
Al PalaRuggi, domenica 31 marzo alle 18, arriverà l’Aurora Jesi che all’andata vinse tra le mura amiche con il punteggio di 113-107. I marchigiani sono terzultimi in graduatoria a quota 14 punti e sono reduci da sette sconfitte consecutive, l’ultima arrivata nel match contro Ravenna.
L’imperativo degli jesini è facilmente intuibile: devono a tutti i costi invertire la rotta per tornare alla vittoria ed abbandonare il prima possibile gli inferi del raggruppamento evitando così i playout.
Le Naturelle, invece, potranno contare su Tim Bowers. L’americano dei romagnoli è uscito malconcio dalla scorsa gara ma in settimana ha recuperato e sarà a disposizione di coach Di Paolantonio.
Jesi in casa, Cento a San Lazzaro, Montegranaro di nuovo al PalaRuggi e l’ultimo match della stagione in quel di Forlì contro gli odiati cugini. Sono questi gli ultimi quattro impegni di una stagione estremamente positiva per i biancorossi. Le sfide interne, molto probabilmente, sono quelle che sono più alla portata dell’Andrea Costa mentre per gli altri due match servirà una vera e propria impresa.
Come abbiamo già visto, però, Le Naturelle sono una mina vagante del campionato e fino all’ultimo lotteranno per provare ad accedere alla lotteria dei playoff. Un traguardo che ad inizio stagione sembrava irrealizzabile.