Saldi invernali, bilancio negativo per i commercianti

167

Si è ufficialmente chiuso il periodo dei saldi invernali, che la normativa regionale prevede si svolgano a partire dal primo giorno feriale antecedente l’Epifania, quest’anno il 5 gennaio, per una durata massima di sessanta giorni, con un andamento non particolarmente brillante nel territorio imolese nonostante gli sconti applicati siano stati, già dall’inizio del periodo dei saldi, mediamente superiori a quelli dello scorso anno e che hanno raggiunto il 70%.
«L’andamento delle vendite del periodo natalizio e del mese di gennaio ha rilevato la tendenza ad aspettare i saldi per fare acquisti – afferma Sabina Quarantini, presidente della Confesercenti imolese – una tendenza confermata da un buon avvio dei saldi nei primi week-end, con un incremento delle vendite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, seguito da un rallentamento e da una diminuzione delle vendite nelle settimane successive, che ha comportato un’insoddisfazione generale sull’andamento del periodo dei saldi».