Ubriaca picchia il suo cane, denunciata per maltrattamenti

256

Stava prendendo a calci il proprio cane, strattonandolo per il guinzaglio e insultando chiunque cercasse di calmarla, e così alla fine alcuni passanti hanno allertato il 112 e sono dovuti intervenire i Carabinieri per riportare la situazione alla calma.
È successo lunedì 11 marzo a Imola, fuori dal centro commerciale Leonardo, nei pressi della pista ciclabile. Intorno alle 17 al comando dei Carabinieri della Compagnia di Imola è giunta la segnalazione di una donna che, in evidente stato di alterazione, stava picchiando il proprio cane. La donna aggrediva verbalmente anche alcuni passanti che si erano avvicinati cercando invano di calmarla e sottrarre l’animale alla sua furia.

Giunti sul posto con una pattuglia, i militari hanno trovato la donna, una 49enne residente a Imola, in evidente stato di alterazione alcolica, e dopo averle tolto l’animale l’hanno condotta in caserma, dove la donna ha continuato a inveire contro la bestiola. A fronte dell’evidente stato di ebbrezza in cui versava, in un secondo momento i militari l’hanno trasportata al Pronto soccorso dell’Ospedale di Imola, dove è stata affidata alle cure dei sanitari.

Il cane, di razza setter, è stato sequestrato dai Carabinieri e affidato alle cure una terza persona. Nonostante la brutta esperienza e le percosse subite, le sue condizioni di salute sono buone e non destano preoccupazioni.
Dimessa dall’ospedale, la 49enne è tornata in caserma a reclamare, invano, che le fosse restituito il cane. I militari hanno denunciato la donna per maltrattamento di animale.