Andrea Costa sconfitta dal morso degli Sharks

84
Foto: IsolaPress

“Il campionato non è ancora finito”. Firmato coach Di Paolantonio. Mai parole furono più vere. Il traguardo fissato a 24 punti è lì, distante solo due punti. Non è stato raggiunto domenica, in quel di Roseto.

Gli Sharks aggrediscono Le Naturelle, trascinato da uno Sherrod in grande spolvero. Gli imolesi si aggrappano all’ex di turno Fultz, ma non basta. Opaca la prova di Raymond che mette a referto solo nove punti. Alla fine del quarto quarto il tabellino segna 99-78 per Roseto. Gli Sharks superano proprio l’Andrea Costa in classifica, portandosi al settimo posto.

Prossimo appuntamento al PalaRuggi, dove arriverà Treviso, terza forza del campionato. Che, Di Paolantonio docet, non è ancora finito.

Cimorosi Roseto – Le Naturelle Imola Basket 99-78
Parziali: 31-24, 26-18, 22-17, 20-19
Cimorosi Roseto: Brandon Sherrod 26, Wesley Person 25, Nikola Akele 20, Paul Eboua 8, Lazar Nikolic 5, Yancarlos jeferson Rodriguez 5, Simone Pierich 5, Jordan Bayehe 3, Giovanni Ianelli 2, Abramo Pene’ 0, Andrea Pedicone 0, Luca Cocciaretto 0.
Le Naturelle Imola Basket: Robert Fultz 22, Timothy jermaine Bowers 16, Alessandro Simioni 14, Mattia Magrini 11, B.j. Raymond 9, Emanuele Rossi 6, Nicholas Crow 0 , Marco Montanari 0, Nicola Calabrese 0 , Saliou Ndaw 0.