Trema la terra, paura nella notte

203

Tre minuti dopo la mezzanotte, una scossa di magnitudo 4.3 ha svegliato di soprassalto gran parte dei cittadini di tutta la Romagna. Il terremoto di tipo sussultorio è avvenuto a 11 km dalla costa ravennate, nel mar Adriatico, ad una profondità di 25 km.
Il sisma è stato avvertito nel territorio imolese ed, in particolar modo, in quello lughese, vista la distanza ravvicinata dall’epicentro.
Lo sciame sismico è poi proseguito per tutta la notte con altre cinque scosse di minore intensità, la più forte di magnitudo 3 nei pressi di Cervia.
Tanta paura ed apprensione ma, fortunatamente, non risultano esserci né feriti né edifici seriamente danneggiati.