Bimbo di un anno e mezzo scappa di casa in pigiama, salvato dalla polizia

498

Una disavventura a lieto fine è quella capitata, lunedì 7 gennaio verso le 16, ad un bambino di un anno e mezzo. La madre lo aveva lasciato da solo in casa per andare a prendere da scuola il fratello maggiore ma il piccolo spaventato è riuscito a fuggire con grande astuzia. Per prima cosa, è salito su una seggiola che aveva posizionato sotto al citofono ed ha aperto con un click il portone principale. Successivamente, sempre con l’ausilio di una sedia, ha spalancato l’ingresso di casa che non era stato chiuso a chiave dalla madre.
Una volta arrivato in strada, il bimbo ha iniziato a vagare col pigiamino e a piedi nudi senza una meta allarmando i passanti che in quel momento si trovavano in piazza Mirri.
Fortunatamente, nel giro di pochi minuti, è giunta sul posto una pattuglia del Commissariato di Imola che si trovava in zona. Gli agenti garbatamente si sono avvicinati alla creatura infreddolita ed impaurita e dopo averlo salvato, lo hanno affidato ad una signora che lo ha tenuto al caldo nella sua auto mentre i poliziotti si sono messi alla ricerca dei genitori.
A circa 100 metri di distanza dal luogo del ritrovamento, gli agenti hanno notato il portone di un condominio aperto e si sono recati fino al primo piano dello stabile dove hanno trovato l’appartamento con la porta socchiusa. Proprio all’interno della casa, sul tavolo, c’erano i permessi di soggiorno del bambino e del suo fratello maggiore.
La polizia ha atteso il ritorno della madre per avvertirla dell’accaduto e per riconsegnarle il figlio. La signora nigeriana è stata denunciata per abbandono di minore ma per fortuna ho potuto riabbracciare il piccoletto.