Nessun regalo sotto l’albero per Andrea Costa e Virtus Imola

210

Passeranno un Natale amaro le maggior parte delle squadre di basket del nostro territorio. Andiamo con ordine però e partiamo dall’Andrea Costa.
I biancorossi hanno disputato un prestazione sotto tono e sono stati sconfitti dagli ospiti della Baltur Cento. Il match di domenica 23 dicembre, al PalaRuggi, è incominciato nel migliore dei modi con entrambe le tifoserie presenti che hanno ricordato con due striscioni Chicco Ravaglia. La palla a due è scattata alle 18 e da li in poi è iniziato l’incubo di Bowers e compagni. La truppa di Di Paolantonio è scesa sul parquet con poca cattiveria rispetto agli avversari e non è mai riuscita ad andare avanti nel punteggio perdendo 69-81. Una prestazione deludente di tutto l’organico ma in particolar modo di Nicholas Crow che ha chiuso il match con un -2 di valutazione.

In serie B, anche il Basket Lugo è stato battuto nettamente dai padroni di casa del Bernareggio col punteggio di 82-57. Uno scarto di 25 punti che non ha lasciato spazio a nessuna interpretazione. L’ennesimo ko stagionale ha condannato i biancoverdi all’undicesimo passo falso in tredici gare.

Non gioisce nemmeno la Virtus Imola in serie C gold. Infatti, alla palestra Alutto, il match tra gialloneri e Salus Bologna è terminato 68-61 a favore dei padroni di casa capaci di festeggiare al termine dei 40 minuti di gioco dopo una lunga lotta punto a punto.
Con la trasferta felsinea, la Virtus si congela dai propri tifosi per la sosta natalizia, per poi ritrovarli al PalaRuggi il 6 gennaio 2019, insolitamente alle ore 17.00, contro la Bsl San Lazzaro.

L’unico a conquistare i due punti in palio è stato il Guelfo Basket riscattando il ko del turno precedente proprio contro la Bsl. I gialloblù hanno espugnato Ferrara col punteggio di 69-67. Un’ottima prestazione corale di tutta la squadra che ha lottato con le unghie e con i denti per ritrovare il successo.