Imprenditore di Medicina aggredito dai ladri nella sua azienda

178

È rimasto in azienda fino a tardi insieme al suo socio e quando è uscito dal portone si è trovato davanti 3 uomini incappucciati che l’hanno aggredito, spaccandogli il naso.
È successo venerdì scorso intorno alle 19 a Medicina, in via Fabbri. L’uomo, un imprenditore 40enne del posto, si era attardato con il suo socio all’interno del capannone dove ha un’azienda di lavorazioni meccaniche. Uscendo si è accorto di una figura incappucciata che si aggirava nei pressi del fabbricato e non ha fatto fatto in tempo a capire cosa stesse succedendo che subito sono saltati fuori altri due banditi che hanno hanno aggredito l’uomo, colpendolo ripetutamente al volto. I tre malviventi si sono poi dati alla fuga. Probabilmente pensavano non ci fosse nessuno all’interno dell’attività e quando il proprietario li ha sorpresi erano già pronti ad entrare in azione.
Sul posto dopo l’aggressione hanno effettuato un sopralluogo i Carabinieri della stazione di Medicina, che al momento stanno indagando contro ignoti per rapina impropria. L’imprenditore dopo la brutta avventura si è recato al Pronto Soccorso, dove è stato medicato con una prognosi di 20 giorni.