Tre candidati per il Pd imolese

444

Anche se il tempo per la raccolta delle firme (richiesto almeno il 3% degli iscritti) terminerà il 23 novembre, dovrebbe essersi chiusa con la direzione di ieri sera la presentazione delle candidature alla segreteria della federazione imolese del Pd. Dopo l’addio di Marco Raccagna, sono Antonio Colucci, Marcello Tarozzi e il capogruppo in consiglio comunale Marco Panieri i tre candidati a cui il Partito democratico chiede di lavorare (part time) per superare la batosta alle elezioni di giugno ed in vista del voto che a primavera coinvolgerà 8 dei 10 comuni del circondario. L’assemblea per la scelta del segretario si svolgerà il 13 dicembre. Nel frattempo, i tre candidati porteranno le loro proposte nei 35 circoli territoriali. “Il momento è difficile, servono responsabilità e coerenza – spiega Panieri -. Dobbiamo ricostruire il rapporto con le persone, recuperare la capacità di stare in mezzo alla gente, passando dalle parole ai fatti”. Riorganizzazione della struttura (circoli, feste di partito, equilibrio finanziario della federazione,…) e dell’azione politica, con al centro i valori costruiti sul territorio e l’unità tra i Comuni dell’imolese, il modo in cui fare opposizione. Questi, spiega Panieri, i fronti su cui lavorare. Dentro la cornice dei grandi temi nazionali: lavoro, scuola, sociale, Europa.