Bassa Romagna, fioccano le multe e i sequestri

123

La Polizia locale della Bassa Romagna negli ultimi giorni ha effettuato diversi controlli nell’ambito dell’attività di monitoraggio del territorio, anche con l’ausilio di personale in abiti civili.

In particolare, a Lugo durante un servizio di prossimità svolto nel giorno di mercato settimanale, gli agenti, in seguito alle numerose segnalazioni pervenute, hanno sottoposto a controllo un cittadino di nazionalità senegalese che, a fianco degli ambulanti regolari, vendeva borse e ombrelli senza la prescritta autorizzazione. Al venditore abusivo è stata contestata una sanzione amministrativa di 5.132 euro e sequestrata la merce.

A Fusignano è stato intimato l’alt a una Renault Twingo il cui conducente, un 25enne romeno, è risultato provvisto unicamente del foglio rosa, senza che al suo fianco fosse presente l’istruttore di guida. Per il giovane è scattata una sanzione di 422 euro e il veicolo è stato sottoposto a fermo per tre mesi.

A Sant’Agata sul Santerno, durante un servizio di pattugliamento del territorio, è stato controllato un veicolo Suzuki che risultava sospeso dalla circolazione da luglio. Nei confronti del conducente, un 70enne italiano, è scattata una sanzione di 1.950 euro e l’auto è stata sottoposta a fermo.

Nell’intero territorio della Bassa Romagna continuano senza sosta anche i controlli con il targa system che, negli ultimi quindici giorni, ha portato al sequestro di sei vetture che circolavano senza assicurazione; quindici invece i veicoli individuati sprovvisti della revisione, per i quali è stata applicata la sospensione dalla circolazione.