Il pane della Biennale fa bene anche ai malati: donati 4mila euro allo Ior

40

Anche quest’anno il Sindacato Panificatori aderente a Confcommercio Ascom Lugo ha deciso di donare il ricavato dalla partecipazione alla Fiera Biennale di Lugo all’Istituto Oncologico Romagnolo, per sostenerne l’attività.

La consegna della donazione di 4mila euro da parte di una rappresentanza del consiglio direttivo del Sindacato Panificatori e della Confcommercio di Lugo è avvenuta nelle mani del vicepresidente dell’Istituto Oncologico Romagnolo, Rositano Tarlazzi, il quale ha sottolineato come questa collaborazione con i panificatori, che dura ormai da 8 edizioni consecutive della Fiera, abbia reso possibile la realizzazione di numerosi investimenti nel campo della ricerca e dei servizi alle persone.

«Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in fiera – ha affermato Giuseppe Reggi, presidente del Sindacato Panificatori Artigiani – e l’apprezzamento dell’Istituto Oncologico Romagnolo ci riempie di orgoglio. La partecipazione alla Fiera con uno stand attrezzato di laboratorio, in cui si lavora per nove giorni consecutivi, richiede sempre molto impegno da parte dei panificatori e anche quest’anno c’è stato tanto entusiasmo e soprattutto voglia di mostrare alla gente quello che facciamo tutti i giorni con passione e professionalità. Inoltre – conclude il presidente – è bello notare come, anche in un periodo di crisi economica come quello che stiamo vivendo, il pubblico abbia risposto in modo positivo a una iniziativa di beneficenza. In questo caso le cose buone fanno anche bene!».