Influenza e pneumococco, al via le vaccinazioni

87

Parte lunedì 5 novembre la campagna di vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica negli ambulatori di medici e pediatri di famiglia e negli ambulatori vaccinali dell’Azienda Usl di Imola.
Sottovalutata e ritenuta spesso una malattia innocua, l’influenza può riservare complicanze anche serie, soprattutto nelle persone più fragili: anziani, donne in gravidanza, bambini e adulti con determinate patologie croniche. Nella nostra regione la malattia arriva normalmente tra fine dicembre e febbraio e quindi vaccinarsi nelle settimane di novembre consente all’organismo di sviluppare un’adeguata risposta anticorpale e di essere protetti al momento dell’arrivo dell’epidemia.

Anche quest’anno l’Ausl consiglia ai cittadini per cui è raccomandata, di accogliere l’invito ad effettuare la vaccinazione gratuita. Una sola dose di vaccino protegge adeguatamente per l’intera stagione influenzale. Per quanto riguarda i bambini, l’Ausl di Imola ribadisce nel comunicato che «l’influenza, pur colpendo con particolare frequenza questa classe d’età, non costituisce normalmente un rischio per la salute in soggetti sani e pertanto è raccomandata esclusivamente per le categorie a rischio. Solo nei soggetti a rischio di età inferiore ai 9 anni e mai vaccinati è consigliata la vaccinazione».

Dove vaccinarsi
Le vaccinazioni vengono effettuate dal medico di medicina generale, ma è anche possibile recarsi fino al 30 novembre presso gli ambulatori di Igiene Pubblica negli orari di apertura (per informazioni e prenotazioni telefonare al CUP numero verde 800-040606).
L’Ambulatorio Vaccinazioni pediatriche, tramite avviso postale, invita all’esecuzione della vaccinazione presso i propri ambulatori i bambini iscritti dal Pediatra di libera scelta, che sono esenti ticket per le patologie a rischio (secondo le indicazioni regionali). Queste vaccinazioni vengono eseguite presso gli ambulatori della Pediatria di Comunità previo appuntamento telefonico da richiedere entro il mese di novembre (telefonare allo 0542-604246 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 10)

La vaccinazione contro lo pneumococco
A differenza della vaccinazione contro l’influenza, che le persone a rischio devono ripetere tutti gli anni, quella contro lo pneumococco viene fatta una sola volta nella vita perché conferisce una protezione duratura. Dallo scorso anno la Regione Emilia-Romagna propone la vaccinazione anti-pneumococco gratuita alle persone che compiono 65 anni di età, pertanto nel 2018 riceveranno l’invito a vaccinarsi tutti i nati nel 1953, che potranno effettuarla dal proprio medico di famiglia.
I cittadini nati dal 1952 che sono stati vaccinati l’anno scorso riceveranno una dose di vaccino “antipneumococcico 23valente”, che completa la protezione nei confronti della malattia. Chi è nato nel 1952 e non si fosse ancora vaccinato conserva la gratuità anche se esegue la vaccinazione negli anni successivi alla chiamata.

Per ulteriori informazioni consultare il proprio medico o pediatra di famiglia oppure rivolgersi all’Ambulatorio Vaccinazioni adulti dell’Ausl Imola (dal lunedì al venerdì dalle ore 12,00 alle ore 13,30 – Tel. 0542-604916). E’ fruibile anche il numero verde gratuito del Servizio Sanitario Regionale (800-033033, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, il sabato dalle 8.30 alle 13.30).