Abbandono dei rifiuti, a Massa Lombarda responsabili colti in flagranza dalle fototrappole

303
Uno dei maleducati immortalato dalla fototrappola

Primi risultati grazie all’utilizzo delle nuove foto trappole in dotazione della Polizia municipale della Bassa Romagna: a Massa Lombarda sono stati colti in flagranza alcuni cittadini responsabili dell’abbandono di rifiuti in centro storico.

“Continua l’impegno dell’amministrazione comunale per individuare chi si rende responsabile di abbandoni di rifiuti e che non rispettano le regole di civile convivenza – ha sottolineato il sindaco Daniele Bassi –. Ritengo insopportabile e inqualificabile il mancato rispetto delle regole che governano la convivenza civile: significa mancanza di rispetto per il prossimo, per il proprio vicino di casa, ma anche per i nostri stessi figli. La nostra azione – continua il primo cittadino – verso chi genera degrado e non assume semplici e basilari comportamenti per facilitare la comune convivenza e il rispetto dell’ambiente vuole sollecitare una più incisiva presa di coscienza e un maggior senso di comunità”.

Oltre alle sanzioni previste dalla legge, come ulteriore monito ad assumere comportamenti corretti e adeguati, il sindaco ha annunciato che pubblicherà sui mezzi d’informazione istituzionali le foto di chi abbandona impropriamente rifiuti, ovviamente sempre nel rispetto delle norme che regolano la privacy.