Motociclista di 59 anni perde la vita sulla Selice

9020

Gianni Sgarzi è morto sul colpo. Sbalzato dalla sua moto Ducati è finito sull’asfalto. Entrambi i centauri procedevano a breve distanza l’uno dall’altro in direzione di Imola. All’altezza dell’incrocio con via Nuova, la strada che porta a Giardino, la vettura, che procedeva in direzione opposta, quindi da Imola verso Massa Lombarda, ha svoltato a sinistra. A quel punto l’impatto è stato inevitabile. Le due moto di grossa cilindrata hanno impattato la Skoda Octavia sull’anteriore del lato destro. Allertato il 118, sul posto oltre ai carabinieri della compagnia di Imola è arrivato anche un velivolo dell’elisoccorso. Ma per il 59enne di Molinella non c’è stato nulla da fare. L’altro motociclista che viaggiava sulla Bmw si è procurato alcune ferite alle mani, mentre il conducente della vettura, un rumeno, solo contusioni di lieve entità. Al vaglio dei carabinieri guidati dal capitano Claudio Gallù sono gli accertamenti sulla dinamica dell’incidente.