Stefano Romualdi racconta la sua impresa “selvaggia” sulle due ruote

140

Giovedì 11 ottobre, alle ore 21.00 presso la Sala del Suffragio di Medicina (via Libertà 60) l’associazione “I Portici” organizza una serata in compagnia di Stefano Romualdi, l’atleta medicinese che in solitaria ha compiuto la storica impresa finendo la Great Divide, la gara più lunga del mondo in mountain bike, al nono posto assoluto.
Unico italiano in gara, ha percorso i 4.400 km di distanza che dividono Banff in Canada e Antelope Wells nel New Messico, in 18 giorni e 15ore. Romualdi racconterà la sua avventura in America chiacchierando con Filippo Galetti, storico e appassionato sportivo medicinese.