Dopo la chiusura del ponte Felisio continuano i controlli

358
In foto una pattuglia della Pm della Bassa Romagna

In seguito alla chiusura del ponte Felisio a Solarolo, la Polizia Locale della Bassa Romagna ha predisposto negli ultimi mesi numerosi controlli per la sicurezza stradale nei territori di Barbiano, San Severo e Cotignola.
In particolare, gli accertamenti si sono concentrati nelle vie Breda, Salara e Guidana San Lorenzo, vietate al transito dei mezzi pesanti, dove sono state elevate 61 sanzioni agli autocarri superiori alle 3,5 tonnellate. I mezzi pesanti che percorrono via Naviglio SP8 e sono diretti a Lugo o Cotignola devono infatti entrare all’ingresso autostradale di Bagnacavallo e successivamente, dopo aver percorso la diramazione A14bis verso Bologna, utilizzare l’uscita di Lugo o Cotignola.
Grazie all’utilizzo del telelaser, sulla via Barbiana, sono state accertate sei infrazioni per violazione del limite di 50 km/h e in un caso si è proceduto al ritiro di una patente. Il conducente viaggiava infatti a una velocità superiore ai 90km/h.
La Polizia locale, viste le caratteristiche delle strade interessate dalla deviazione del ponte, ricorda che è fondamentale per la sicurezza della circolazione, mantenere delle velocità ridotte. Il codice della strada prescrive che la velocità debba sempre essere ridotta in tutti i casi in cui risulti difficoltoso l’incrocio con altri veicoli, a prescindere dal limite di velocità imposto dalla segnaletica.
La viabilità nei tratti di strada interessati continuerà a essere monitorata con servizi specifici, anche in collaborazione con la Polizia Provinciale di Ravenna.