A Castel Bolognese doppio appuntamento “a pedali” in occasione della Festa dello sport

248

Una gimkana ciclistica, fra i birilli sistemati in piazza Bernardi, e una corsa in notturna sullo sterrato verso il monte Querciola, sono le due attività che la U.S.Ciclistica Castel Bolognese organizza per la serata di giovedì 6 settembre, nell’ambito della Festa dello Sport, Gemellaggio e Solidarietà, in programma fino al 9 settembre. Con il sostegno della BCC della Romagna Occidentale, i cui fondi sono destinati al settore giovanile della società sportiva ciclistica, i due momenti di sport e amicizia sono offerti agli appassionati delle due ruote per provare l’emozione di correre illuminati dal cielo stellato.
La gimkana ciclistica, gratuita, è pensata per le bambine e i bambini di età compresa fra i 6 e i 12 anni, con un percorso in piazza Bernardi. Si può partecipare a partire dalle ore 18.30 e sono richiesti la bicicletta e il casco. Al termine della manifestazione, a tutti i partecipanti verrà data una medaglia e una merenda, per festeggiare assieme. «Per noi questa gimkana è un’occasione per avvicinare i bambini al ciclismo – racconta Pietro Costa della U.S.Ciclistica Castel Bolognese -. Sono ormai più di quarant’anni che organizziamo questa attività e siamo convinti che tutti coloro che partecipano si divertano e trovino la maniera di appassionarsi a questo meraviglioso sport. Il sostegno della BCC della Romagna Occidentale a questo tipo di attività è fondamentale, perché ci permette di proseguire le attività del settore giovanile e organizzare, in questo ambito, una gara che comprende tutte le categorie e che quest’anno ha toccato quota 130 partecipanti. Per noi sono numeri importanti e con l’aiuto della Banca riusciamo a fare la differenza, nell’accogliere i ragazzi appassionati al ciclismo e a dare loro tutto il supporto necessario per crescere in questa passione».
La corsa in notturna con le mountain bike invece, che non prevede un ordine di arrivo, è dedicata ai tesserati cicloturisti della Uisp, e si snoda lungo un percorso che porterà gli appassionati verso le frazioni di Campiano, Serra e il monte Querciola, per un giro di circa 2 ore. Le iscrizioni alla corsa si raccolgono a partire dalle ore 18 e la partenza è libera. Lungo il percorso sono stati previsti due punti di ristoro e all’arrivo ci si sarà il “pasta party” organizzato dalla società sportiva. Il raduno è inserito nell’ambito del 18° Challenger estivo e la quota partecipativa è di 5 euro a corridore.