Castel San Pietro, camionista si addormenta con la sigaretta in mano e la cabina va a fuoco

617

Ieri sera, intorno alle ore 23:30, la Centrale Operativa dei Carabinieri di Imola è stata informata che un camion parcheggiato in un’area adiacente a via San Carlo, nei pressi del casello autostradale di Castel San Pietro Terme, stava bruciando. La notizia è stata inoltrata subito a una pattuglia dei Carabinieri di Sesto Imolese che in quel momento si trovava in zona per i consueti controlli del territorio. I militari si sono diretti velocemente sul posto e quando sono arrivati hanno accertato che la cabina di un’autocisterna carica di latte era stata distrutta da un incendio provocato dal camionista, un 60enne italiano, che si era addormentato al posto di guida con la sigaretta in mano. Quando il camionista si è accorto che il sedile lato passeggero stava bruciando era ormai troppo tardi per risolvere la situazione. Il sessantenne e il carico di latte si sono salvati, ma il trattore stradale (nella foto) è stato distrutto dall’incendio.