Grande successo di critica e di pubblico per “Casola è una favola”

76

Dal 10 al 14 Agosto si è tenuta la seguitissima “Casola è una favola”, festival della parola raccontata e cantata; ma anche un festival poetico con le sue camminate sensoriali, le note di stelle, un festival fatato con la notte dei racconti dimenticati dove vengono aperti i cortili privati per ospitare gli artisti, un festival che pur concentrandosi nell’arco di una settimana dura tutto l’anno perché uno dei suoi progetti principali, “l’arte di raccontare”, risiede nel coinvolgimento dei casolani affinché pure loro siano protagonisti nella notte dei racconti. I luoghi che sono diventati palcoscenici sono una poesia dentro la poesia: da Monte Battaglia al parco del Cardello, dall’abbazia di Valsenio ai cortili delle case popolari, dal Giardino delle erbe alla Chiesa di Sopra; luoghi divenuti sede anche di eventi collaterali al programma come le passeggiate sensoriali, il concerto all’alba, i laboratori didattici per grandi e piccini.
Tanta soddisfazione anche da parte del Teatro del Drago, che cura la direzione artistica e organizzativa dell’evento e che nonostante i tagli di bilancio è riuscito a creare anche quest’anno un festival di qualità e spessore.