Presentata la nuova giunta. La Sangiorgi tiene per sé la cultura

1637

Presentata la nuova giunta di Manuela Sangiorgi. La sindaca tiene per sé le deleghe di ambiente, comunicazione e cultura. È la prima volta nella storia della nostra città che un sindaco sceglie di occuparsi direttamente di cultura. Gli altri sette assessori sono Patrik Cavina (1979), perito agrario, con deleghe a sviluppo economico, lavoro, attività produttive, agricoltura, artigianato, commercio, rapporti con la partecipate; Ezio Roi (1948), ex magistrato, per legalità, sicurezza, immigrazione, centro storico; Massimiliano Minorchio (1976), ingegnere, per pianificazione territoriale, urbanistica, edilizia, toponomastica, lavori pubblici, smart city, Osservanza, mobilità sostenibile, innovazione tecnologica; Ina Dhimgjini (1986), avvocato, per politiche sanitarie, politiche sociali, pari opportunità, progetti sociali, disabilità, politiche abitative, partecipazione, famiglia, volontariato; Claudio Frati (1966), laurea in economia e commercio, per bilancio, programmazione economica, tributi, patrimonio, affari generali, controllo gestione, personale, affari istituzionali, servizi demografici; Maurizio Lelli (1971), perito elettronico, per sport, autodromo, turismo, viabilità, polizia municipale, protezione civile, grandi eventi, parco Acque minerali; Claudia Resta (1976), laurea in scienza dell’educazione, per scuola, infanzia, diritto allo studio, università, edilizia scolastica, politiche giovanili, formazione. (Nella foto ISOLAPRESS la nuova giunta, assente solo Ezio Roi).