Il cuore Virtus non basta, in finale va Ozzano

230
Daniele Casadei - foto ISOLAPRESS

Si chiude in gara 2 di semifinale la bella stagione della Virtus. I gialloneri hanno poco da recriminare, Ozzano si è dimostrata semplicemente superiore, non solo stasera – con un eloquente 78-59 – ma in tutto l’arco della stagione, tra campionato e coppa.
Non è bastata alla formazione di Tassinari – cui va comunque il merito di aver risollevato alla grande un ambiente depresso dopo la brutta annata targata Lunghini-Marchi – la prova strepitosa di Zhytaryuk, migliore in campo per distacco con i suoi 24 punti.
Per Ozzano ora la sfida per la promozione in serie B, sfuggita l’anno scorso proprio all’ultimo atto con Lugo. Quest’anno Corcelli e compagni hanno tutta l’intenzione di scrivere un finale diverso.

VIRTUS – OZZANO 59-78
Virtus Imola: Dalpozzo 3, Dal Fiume 4, Boero 9, Nucci 13, Creti n.e., Murati n.e., Casadei 4, Ranocchi, Sassi n.e., Sangiorgi 2, Zhytaryuk 24. All.: Tassinari.
New Flying Balls Ozzano: Folli 10, Masrè 1, Morara 9, Chiusolo 13, Corcelli 13, Lalanne 2, Magagnoli 3, Zambon, Martini, Dordei 13, Agusto 11, Agriesti 3. All.: Grandi.