Il piatto piange, la classifica pure. Il Romagna al sesto ko

206
Foto Isolapress

Non basta una partita gagliarda. Il piatto piange e la classifica pure. Una sola vittoria all’attivo, sei sconfitte in sette partite. Quanto sono lontani i bei tempi in cui il Romagna lottava per lo scudetto… Contro il Cologne, capolista del girone, la squadra di coach Domenico Tassinari dimostra comunque di avere coraggio, ma la superiorità degli avversari emerge chiaramente nel secondo tempo, anche se serve un capolavoro di Mazza a 4′ minuti dalla sirena per siglare il +5 (21-26) e chiudere definitivamente la contesa.
Sabato 18 novembre, nell’ultimo turno del girone di andata, il Romagna farà visita alla neopromossa Arcobaleno Oriago Padova. Fischio d’inizio alle 19.30.

ROMAGNA HANDBALL – COLOGNE 24-28 (p.t. 13-13)
Romagna: Martelli, Sami, Folli 2, Minoccheri, F.Tassinari 3, Andalò 1, Dal Fiume 2, Golini, La Posta, Bosi, Chiarini 8, Filipponi, Panetti 2, Rotaru 6. All: Domenico Tassinari
Cologne: Manenti, Alessandrini, Foglia, Metelli, Pederlini, Barbariga 5, Magri, Sirani, Mazza 7, Mercandelli 1, Soldi 4, Piantoni 1, Lancini 4, Riello 6. All: Filiberto Kokuca
Arbitri: De Marco e Carcea