Trofeo Andrea Costa. Vince Enzino, ma per Imola sono applausi

299
Enzino Esposito con il sindaco Daniele Manca - ISOLAPRESS

Vince Pistoia, 82-68, ma per Imola tanti applausi. Era solo un’amichevole, ma non sono mancate le emozioni. Per il ritorno di Esposito, quattro anni dopo l’ultima volta, osannato come nessun altro nella storia del basket biancorosso. Per i 50 anni di storia dell’Andrea Costa, che ricorrono proprio in questo 2017. Per il premio di miglior under 22 a Lorenzo Penna, giovane su cui coach Cavina punta molto.

Foto Isolapress

La partita. Primo quarto avvincente, i biancorossi tengono testa alla squadra pistoiese facendole sudare i pochi punti di vantaggio con cui chiudono la prima frazione di gioco, 18-22 per la Flex. Se il secondo quarto vede Imola sbagliare un po’ troppo in attacco, la sfrontatezza e la concentrazione in difesa non calano. Ottimo l’approccio al quarto di capitan Prato e del giovane Tommaso Rossi (5pt in 7’). Le squadre lasciano il parquet sul punteggio di 38-44 per i pistoiesi. Imola, nonostante sia priva di Bell e Gasparin, tenuti a riposo dopo gli acciacchi rimediati lo scorso weekend al Torneo di Lugo, non cede sotto i colpi di Gaspardo e McGee (33 punti in due) e chiude il terzo periodo sul 54-65.
Imola non si arrende, ma la stanchezza fisica e la superiorità dell’avversario alla fine del match si fanno sentire. Il 47° Trofeo Andrea Costa – 2° Memorial Gianni Mita lo vince The Flex Pistoia per 68-82.
Questa sera, alle 21, la cena di presentazione della squadra a Monte del Re.

Andrea Costa Imola Basket – The Flex Pistoia 2000 68-82
Andrea Costa Imola: Bastoni 4, Wiltshire, Turrini ne, Alviti 7, Maggioli 10, Cai, Wilson 17,
Prato 11, Toffali 6, Rossi 5, Penna 5, Simioni 3. All. Cavina.
Pistoia 2000: Moore, Bianchi 2, Barbon 10, McGee 19, Popov, Laquintana 6, Mian 12,
Gaspardo 18, Bond ne, Onvoha 7, Magro 8, Kennedy ne.
Parziali: 18-22; 38-44; 54-65.