Casola Valsenio, defibrillatore per la palestra

228

Il Comune di Casola Valsenio è fra i cento Comuni destinatari di un contributo di 1.000 euro per l’acquisto di defibrillatori. La Regione ha emesso un bando in ottobre 2016 per sostenere la politica della sicurezza e della prevenzione nello sport. Il Comune di Casola Valsenio ha partecipato candidando la propria struttura della palestra comunale, anche palestra scolastica, ancora sprovvista fino ad oggi del defibrillatore. Fra pochi giorni sarà consegnato al gestore e aggiunta alla dotazione di base della palestra comunale.

«E’ un risultato importante – sottolinea il sindaco Nicola Iseppi – per il quale vogliamo ringraziare la Regione che ha investito in questo settore tanto importante. Avere un defibrillatore in una struttura sportiva sarà presto un obbligo, ma è comunque un atto di responsabilità che va ad aggiungersi alla rete di defibrillatori già presenti nel Comune grazie ai passati interventi realizzati dal locale Comitato “Casola per la vita”».