Ma Group con un piede in Paradiso

Nella bolgia dei duemila del PalaJonio c’è una Ma Group che stringe i denti, firma la grande impresa ed accarezza da vicino il sogno massima serie (4-5). Nemmeno l’espulsione diretta del capocannoniere Borges prima dell’intervallo placa la furia dei romagnoli che, grazie ad un secondo tempo da cineteca, mettono la freccia nel volatone promozione. Colpo corsaro in terra megarese che spedisce di diritto Vignoli & C sugli almanacchi in compagnia del Futsal Isola, unica superstite da tre punti nella regular season a cornice neroverde.
Monumentale l’argine rossoblù fino allo scadere così come la costante pressione offensiva isolana, ne beneficia lo sportivissimo pubblico del PalaJonio e le divinità della pedata indoor. Doverosi scongiuri a parte, due risultati su tre strizzano l’occhio alla società del patron Andrea Gubellini. Sabato 14 maggio (ore 16, ingresso gratuito) il treno speciale per la serie A passerà dalla stazione di Imola, binario palestra Cavina. Occasione irripetibile per scrivere, a caratteri cubitali, il nome Ma Group sui vagoni del convoglio diretto in paradiso.
«Questo è soltanto il primo tempo di una incredibile battaglia da finale play off. Vincere al PalaJonio, davanti a questa sportivissima cornice di pubblico, è una storia a parte – le parole di Vanni Pedrini -. Una festa per lo sport, per il futsal, due squadre con gli attributi che onorano gli spettatori ed il proprio punto più alto stagionale. Il difficile arriva ora, leviamoci assolutamente dalla testa l’idea di essere già con un piede in serie A, non eravamo favoriti prima e non lo siamo certamente adesso. Ce la giocheremo come abbiamo sempre fatto, l’espulsione di Borges, affrettata, complica tutti i nostri piani. I miei ragazzi però non mollano mai, anche davanti ad ostacoli apparentemente insormontabili, questo gruppo ha i cromosomi con l’elmetto. Faccio l’ennesimo appello alla città di Imola, non è retorica, occorre il massimo sostegno per la partita di ritorno».

Augusta – Ma Group 4-5
Augusta:
Soso, Rizzo, Ranno, Diogo, Creaco, Fortuna, Jorginho, Scheleski, Molone, Spanò, Richichi, Ghirlanda. Allenatore: Rinaldi
Ma Group: Carpino, Resta, Barbieri, Scala, Frassineti, Lopez Escobar, Revert Cortés, Borges, Castagna, Vignoli, Pietrobom, Juninho. Allenatore: Pedrini
Marcatori: 4’46”pt Borges (Ma), 7’58”pt Borges (Ma), 15’30”pt Jorginho (Au), 17’57”pt Jorginho (Au), fine primo tempo 2-2; 9’35”st Castagna (Ma), 11’12”st Diogo (Au), 11’32”st Castagna (Ma), 13’22”st Creaco (Au), 15’31” Revert Cortés (Ma), fine partita 4-5.