Orbit 65, il concerto di beneficenza è già sold out

282

Pochi giorni fa l’annuncio della reunion degli Orbit 65, che a 50 anni di distanza hanno deciso di tornare sul palco per un concerto di beneficenza. Ora la notizia che i biglietti per la serata sono già andati esauriti, come fa sapere Paolo Gollini, uno dei componenti della band.
Un successo ancor prima del debutto, dunque, per il gruppo che schiererà sul palco Maurizio Minganti, Ronardo Betti, Valter Galavotti, Paolo Gollini, Pino Gollini, Franco Bianconcini, Gianpiero Landi e Sandro Bettini.
Il programma della serata, il cui ricavato andrà alla Casa di accoglienza Anna Guglielmi, vedrà la band esibirsi nei pezzi di un tempo, nel rock degli anni ’70, che li ha portati in diversi locali della regione e non solo, dallo Sporting Club di Bologna al Bataclan di Bazzano, dall’Altro Mondo e alla Mecca di Rimini, dll’Odeon di Sant’Arcangelo fino al Don Carlos nel pistoiese, senza farsi mancare naturalmente il Piro-Piro di Toscanella. Ogni fine settimana gli Orbit portavano il rock delle band inglesi, il folk americano, il rhythm’n blues nei locali dove aveva sino ad allora imperato soltanto il liscio. E il 15 aprile, all’Osservanza, torneranno sul palco con la stessa grinta di allora.